Come scegliere uno spillatore per birra per il tuo locale

Per quanto l’offerta di bevande di ogni locale sia generalmente varia, la birra rimane la bevanda più richiesta. Ciò è dovuto alla sua universalità. Questa bevanda infatti, grazie alle centinaia di varianti e stili in commercio, si adatta perfettamente a qualsiasi stagione ed evenienza.

All’interno del mondo della birra ci sono molti dibattiti aperti, tuttavia su una cosa siamo tutti d’accordo: la birra, se la si vuole assaporare al meglio non va consumata né in bottiglia né in lattina ma alla spina.

Un pub, per essere definito tale, deve essere munito di un impianto di spillatura birra efficiente e capace di offrire ai propri clienti la miglior birra alla spina possibile. Infatti, oltre all’arredamento e l’ambiente, la qualità della birra servita è senza dubbio uno degli elementi che determinano il successo e la popolarità di un locale.

Se vuoi che il tuo locale venga riconosciuto come “quello in cui la birra è buona” rifornirti con i fusti dei migliori brand internazionali non è sufficiente, devi avere a tua disposizione anche un sistema di spillatura birra professionale.

Come funziona un sistema di spillatura professionale

Per poter scegliere il migliore sistema di spillatura per il tuo locale è importante che ti sia ben chiaro il suo funzionamento, in questo modo potrai comprendere a fondo l’importanza di ogni componente in relazione alle tue esigenze.

La birra è contenuta in keg sotto pressione, generalmente conosciuti come fusti. Da questi la birra raggiunge il rubinetto grazie alla pressione esercitata dal gas, anidride carbonica o carboazoto, proveniente da bombole ad alta pressione. La pressione di questi gas viene regolata attraverso uno o più riduttori. La pressione dei gas spinge la birra dal fusto alla vasca di refrigerazione la quale è colma di acqua e ghiaccio. All’interno del refrigeratore la birra passa per una serpentina in acciaio in cui si refrigera istantaneamente. La birra prosegue il suo percorso verso la torre all’interno di un tubo completamente isolato per poi uscire dal rubinetto.

Elementi di cui tenere conto nella scelta di uno spillatore

Ora che sai come un impianto di spillatura per birra è composto e come funziona, è giunto il momento di pensare al tuo locale. Basandoti sulle tue aspirazioni e sulla tua clientela, ti sarai già fatto un’idea circa le caratteristiche che il tuo impianto deve possedere. Se non ci hai ancora pensato, ecco alcuni degli elementi di cui devi tenere conto quando scegli un sistema di spillatura per birra:

  • Pensa al prodotto o ai prodotti che intendi servire alla tua clientela
  • Tieni conto dello spazio che hai a disposizione nella zona banco
  • Il tuo budget
  • Tieni a mente l’ampiezza del tuo magazzino

Una volta fatta mente locale, ti consigliamo di dare un’occhiata ai nostri spillatori per birra professionali. Nel nostro store online troverai tutto il necessario per costruire il tuo impianto spillatura per birra perfetto per il tuo locale e al miglior prezzo di mercato!

Oltre a servire un miglior servizio ai clienti, un impianto di spillatura è di gran lunga più ecologico in quanto produce molti meno rifiuti rispetto ad un locale che serve birra in bottiglia.

Guida alla scelta dei componenti di un impianto di spillatura professionale

Dopo aver esaminato le esigenze del tuo pub e della tua clientela è giunto il momento di scegliere l’impianto spillatore per birra per il tuo locale. Analizziamo quindi uno ad uno alcuni dei componenti principali di un impianto.

Valvola dei fusti

Se vuoi offrire ai tuoi clienti una scelta vasta e diversificata di stili di birra devi fare attenzione alla tipologia della valvola dei fusti. Infatti, a seconda della nazione di origine, la valvola di un keg può variare. I più grandi importatori americani usano una valvola per fusti appartenente al sistema “D” mentre in europa vanno per la maggiore le valvole del sistema “S”,”A” e “G”.

Testa di spillatura

La testa di spillatura si collega alla valvola del tuo fusto, per questo motivo è importante che tu abbia a disposizione una testa che sia compatibile con la valvola della birra che intendi servire.
Mentre la valvola fa in modo che la birra rimanga all’interno del fusto, la testa di spillatura permette la fuoriuscita della birra mediante un regolatore di CO2 e un tubo del gas.

Regolatori di pressione

Un regolatore primario di pressione fa da ponte tra il fusto di birra e la bombola di CO2 ad alta pressione. Questo controlla e regolare il flusso del gas all’interno del Keg al fine di ottenere la pressione ottimale.

Il regolatori di pressione secondari ti permettono di regolare la pressione di ogni singolo fusto. Infatti, diversi tipi di birra necessitano di diversi livelli di pressione per ottenere il massimo della qualità. Grazie a questi regolatori puoi applicare pressioni diverse ai tuoi fusti utilizzando un’unica bombola.

Colonne di spillatura

Le colonne di spillatura vengono generalmente poste sopra un bancone o un kegerator. Al loro interno troviamo i tubi della birra che provengono dal kegerator o dal refrigeratore e terminano nei rubinetti. Le dimensioni di una colonna per spillatura dipende dal numero di fusti ai quali è collegata e dal numero di birre che intendi spillare contemporaneamente.

Rubinetti

I rubinetti sono disponibili in diversi materiali e stili, tuttavia, dato che la birra sarà a contatto con le pareti del rubinetto, la scelta di quest’ultimo deve prendere in considerazione anche il materiale oltre che l’aspetto.

La maggior parte dei rubinetti per birra sono fatti in ottone, alcuni vengono lucidati mentre altri sono caratterizzati da una finitura cromata. Questi rubinetti sono generalmente più economici ma con il tempo tendono ad annerirsi e offuscarsi. Ciò, oltre a non essere gradevole all’aspetto, può portare alla creazione di batteri che possono causare difetti nella birra e nella regolazione della schiuma.

L’alternativa più costosa è data dai rubinetti in acciaio inossidabile, disponibili sia in finiture cromate che d’orate o color ottone per poter abbinarsi allo stile del tuo locale.
Con questi rubinetti sarai al sicuro dal rischio di contaminazioni e dall’usura tipica degli altri metalli.

ilbeershop-admin-it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto